web analytics
Listino:  
  • Recherche

E’ ufficiale: la nuova Bugatti si chiamerà Chiron! 

Adesso è confermato: l’erede della Veyron si chiamerà Chiron, in omaggio al celebre pilota monegasco autore di molti successi tra gli anni ’20 e ‘30

bugatti-chiron

Dopo mesi di indiscrezioni finalmente Bugatti ha confermato il nome dell’erede della Veyron; si chiamerà Chiron, e avrà il compito di riportare la casa al vertice dell’intera produzione mondiale di hypercars grazie alle sue prestazioni e alla sua tecnologia.

Ma perché questo nome? E’ un omaggio a Louis Chiron, pilota che tra il 1928 e il 1932 contribuì ai successi delle vetture Bugatti nelle competizioni europee. Nato nel 1899 nel Principato di Monaco, divenne un ballerino professionista dopo la fine della Prima Guerra Mondiale. Grazie a questa professione venne notato da una ricca donna americana, che lo sponsorizzò e gli permise di dedicarsi alla sua più grande passione: le corse automobilistiche.

Agli inizi gareggiò come privato, prima di essere ingaggiato da un ricco magnate che gli mise a disposizione una Bugatti Tipo 35, con cui conquistò la sua prima vittoria. La sua abilità non passò inosservata alla casa madre, che poco dopo, nel 1928, gli offrì un contratto ufficiale. Fino al 1932 rimase fedele alla casa, conquistando numerose vittorie, tra cui quelle più importanti al Gran Premio del Belgio nel 1930 e a Monaco nel 1931. Da quel momento cambiò numerosi team, fino ad arrivare in Formula 1 e a segnare il record, ancora imbattuto, di pilota più anziano ad aver disputato un Gran Premio.

Momenti fondamentali nella storia Bugatti, che hanno posto le basi di quello che la casa è oggi. Non c’è omaggio migliore; la Chiron sarà da qui ai prossimi anni l’emblema delle prestazioni massime concesse a una stradale, con la sua tecnologia e il suo design che daranno molto più che del filo da torcere agli eventuali modelli rivali; sarà « la migliore supercar al mondo » secondo Wolfgang Durheimer, CEO Bugatti.

Non ci sono ancora comunicazioni ufficiali riguardo ai dettagli tecnici, ma è probabile che sotto il cofano troverà spazio un’evoluzione ibrida dell’attuale W16 della Veyron. Solo 500 esemplari di cui 120 già venduti; l’appuntamento è fissato al prossimo Salone di Ginevra 2016.

Nuova Bugatti: il teaser sull’invito per l’evento clienti

Tu as aimé cet article? Tu pourrais aussi aimer…

Ajoute un commentaire