web analytics
Listino:  
  • Recherche:

Ferrari 488 GTB: kit completo by Novitec Rosso 

Dopo l’anteprima di qualche mese fa, Novitec Rosso ha ufficializzato il suo pacchetto completo per elaborare la Ferrari 488 GTB, che diventa più aggressiva e molto più potente

Ferrari 488 GTB Novitec Rosso (05)

Nel mese di novembre dello scorso anno, l’elaboratore Novitec aveva anticipato che la Ferrari 488 GTB (qui l’articolo ufficiale) sarebbe stata presto corredata da un corposo kit di modifiche estetiche e meccaniche; ora il lavoro è stato presentato ufficialmente ed andiamo a scoprirne tutti i dettagli.

Il tuner teutonico è riuscito a spremere ulteriore cattiveria dalla berlinetta italiana, rivisitandone sia il look che il prestazionale propulsore V8: partendo dall’esterno, Novitec Rosso ha curato molto l’aerodinamica dell’auto aggiungendo nuove componenti come lo splitter anteriore, le minigonne laterali ed il diffusore posteriore, oltre ad uno spoiler fisso in coda. Tutti questi elementi sono realizzati in fibra di carbonio.

L’aspetto estetico guadagna poi un nuovo set di cerchi in lega da 21 pollici con gomme Pirelli di dimensioni 255/30 ZR 21 e 325/25 ZR 21 per gli assi anteriore e posteriore, ma su richiesta è possibile anche ottenere ruote da ben 22 pollici con un sovrapprezzo. L’assetto è stato ribassato di ben 40 mm grazie alla presenza del nuovo sistema di sospensioni idrauliche realizzato appositamente da Novitec Rosso, ma rimane comunque intatto il meccanismo di controllo attivo degli ammortizzatori.

La personalizzazione prosegue anche all’interno, del quale non abbiamo immagini, ma l’elaboratore ha affermato che sarà possibile scegliere tra una vastissima gamma di opzioni per rivestimenti e finiture, andando dalla fibra di carbonio a varie tipologie di pellami.

Novitec Rosso ha ovviamente messo le mani anche sul V8 biturbo da 3.9 litri della 488 GTB che, se nella sua configurazione standard offre 670 CV e 760 Nm, sprigiona ora ben 102 CV in più arrivando a quota 772; anche il valore di coppia massima è salito, di 132 unità, fino ad 892 Nm.

Questo, in concomitanza con il peso contenuto grazie al largo uso di fibra di carbonio, garantisce uno 0-100 di 2.8 secondi (2 decimi in meno rispetto alla 488 GTB classica) ed una velocità massima che passa da 330 a 342 km/h.

Com’è stato possibile ottenere tutto ciò? Innanzitutto con una revisione completa dell’elettronica e della centralina che gestisce il V8, passando poi per una rimappatura del sistema di iniezione ed alcune modifiche al controllo elettronico della pressione di sovralimentazione.

A questo si aggiunge poi una revisione dei parametri di risposta dell’acceleratore, che è ora più pronto e garantisce una spinta ancor più coinvolgente in ogni marcia; il tutto è infine farcito con un inedito sistema di scarico sportivo che conferisce all’otto cilindri una voce più rabbiosa, semmai quella del biturbo « normale » non vi esalti già a sufficienza.





Ferrari 458 MM Speciale: “speciale” di nome e di fatto

Ajoute un commentaire