web analytics
Listino:  
  • Recherche

SCOOP: la brochure della Lamborghini Aventador SV 

A poche ore di distanza dalla diffusione di alcune foto della Lamborghini Aventador SV compaiono in rete delle immagini con verniciature e configurazioni interne

Lamborghini Aventador SV colorazioni e configurazioni 1

Lamborghini toglierà i veli alla sua Aventador SV durante il Salone di Ginevra 2015 e giusto ieri abbiamo avuto modo di vedere i primissimi scatti che ritraevano l’auto in veste completamente nuda e definitiva.

Un utente del forum di Teamspeed ha appena pubblicato un paio di ulteriori immagini, questa volta ancor più particolareggiate dato che mostrano quelle che dovrebbero essere le sei verniciature disponibili al momento del lancio e le rispettive configurazioni dell’abitacolo.

In particolare possiamo notare che verrà inserita una nuova colorazione, denominata Rosso Bia, ovvero quella già vista sulle immagini dell’esemplare di ieri; ci saranno poi i già noti Giallo Orion, Arancio Atlas, Verde Ithaca, Bianco Isis e Nero Aldebaran. Gli abitacoli hanno il nero come colorazione di base ma riportano dettagli sui sedili in tinta con la carrozzeria (tranne che per il nero, dove troviamo dettagli grigi). Viene poi specificata anche la colorazione di pinze dei freni, molle delle sospensioni e del monodado centrale dei cerchi.

Ovviamente si tratta di configurazioni standard, che immaginiamo potranno essere sostituite da personalizzazioni del reparto Ad Personam se qualche proprietario desidererà qualcosa di unico. Ancora nulla di certo riguardo il nome: la sigla LP740-4 di cui abbiamo parlato ieri ci sembra ancora approssimativa e immaginiamo che la nuova Aventador estrema disporrà di una potenza ben superiore a 740 CV, considerando che già la Aventador LP720-4 50° Anniversario è a quota 720.

Al di là delle speculazioni e delle supposizioni, comunque, vi invitiamo a dare un’occhiata alle immagini qui sotto e ad attendere nuove informazioni riguardo la Lamborghini Aventador SV.

Lamborghini Aventador LP740-4 SV: sei davvero tu?

Tu as aimé cet article? Tu pourrais aussi aimer…

Ajoute un commentaire