web analytics
Listino:  
  • Recherche

Tutte le differenze tra Ferrari FF e GTC4Lusso 

La nuova Ferrari GTC4Lusso non è semplicemente una FF ringiovanita: le differenze sono tante, sia sopra che sotto la « pelle ». Andiamo a scoprirle insieme

Ferrari FF vs GTC4Lusso

All’inizio di questa settimana Ferrari ha svelato virtualmente il restyling della FF, anche se chiamarlo « restyling » è forse riduttivo. L’auto infatti cambia già dal nome, che diventa GTC4Lusso, ad indicare che le differenze rispetto al modello precedente sono molto più che un semplice lifting estetico. Analizziamo ora tutto quello che è cambiato sulla nuova shooting brake di Maranello.

Vista anteriore

Ferrari FF vs GTC4Lusso (1)

La nuova GTC4Lusso ha un look complessivamente più aggressivo rispetto alla FF e lo si nota già dal frontale. Il muso riceve infatti una nuova griglia più estesa, alle cui estremità sono presenti due nuove prese d’aria. In basso troviamo due inediti splitter ai lati, così com’è nuovo anche il design dei gruppi ottici. Diverse anche le bombature sul cofano motore.

Vista posteriore

Ferrari FF vs GTC4Lusso (2)

La « coda » diventa più squadrata e guadagna due elementi in più per i gruppi ottici, che ora sono quattro (non vi ricordano un po’ quelli della 456 GT?). Al di sotto delle luci troviamo due nuove aperture orizzontali ed il diffusore ha un look più sportivo. Il terzo stop viene spostato dall’alto del lunotto alla linea dello spoiler, integrandosi in quest’ultimo, mentre rimangono intatti i quattro terminali di scarico.

Vista laterale

Ferrari FF vs GTC4Lusso (4)

La parentela della GTC4Lusso con la FF è chiara più che mai nella vista di fianco, anche se non mancano elementi distintivi come le nuove prese d’aria poste appena sotto gli Scudetti e le due pronunciate nervature che corrono fino al posteriore, rendendo la linea più muscolosa. E stata modificata anche la linea di cintura e si nota un set di cerchi a cinque doppie razze dal design inedito.

Interni

Ferrari FF vs GTC4Lusso (5)

Il passo in avanti fatto sulla GTC4Lusso in termini di abitacolo è molto evidente: nonostante la FF possa contare comunque su uno spazio lussuoso e moderno, la nuova Rossa riesce ad essere ancor più attuale. Complici, forse, il volante dal nuovo design e, soprattutto, il nuovo ampio schermo da 10.2 pollici del sistema multimediale Delphi dall’aria molto « hi-tech ».

Motore

Ferrari FF vs GTC4Lusso (3)

La GTC4Lusso non è una novità solo a livello estetico. A subire modifiche è infatti anche il V12 aspirato da 6.3 litri, che sviluppa ora 690 CV e 697 Nm (contro i 660 CV e 683 Nm della FF): questo migliora lo sprint, che passa da 3.7 a 3.4 secondi, mentre la velocità massima rimane fissa a 340 km/h. Non possiamo poi non citare alcune altre novità tecniche, come il sistema di trazione integrale 4RM rinnovato e accoppiato alle quattro ruote sterzanti e il nuovo impianto di scarico che contribuisce a conferire un sound ancor più coinvolgente.

Vi ricordiamo infine che la Ferrari GTC4Lusso verrà presentata il prossimo 15 febbraio ad una ristretta cerchia di ospiti selezionati durante un evento privato a Villa Erba, mentre il debutto ufficiale al pubblico è previsto per il Salone di Ginevra del prossimo marzo.

Ferrari GTC4Lusso: vi piacerebbe cabrio?

Tu as aimé cet article? Tu pourrais aussi aimer…

Ajoute un commentaire