web analytics
Listino:  
  • Recherche

Ufficiale: Lamborghini Centenario 

E’ lei: è la Lamborghini Centenario, probabilmente l’omaggio migliore che si sarebbe potuto fare a Ferruccio Lamborghini in occasione del suo centesimo compleanno

Lamborghini Centenario ufficiale (1)

Lamborghini ha finalmente svelato la tanto attesa Centenario, il modello speciale ideato per celebrare un’importantissima ricorrenza relativa alla sua storia: il centesimo anniversario dalla nascita di Ferruccio Lamborghini.

Per la prima volta possiamo quindi vedere in maniera completa e definitiva « la più potente Lamborghini V12 di sempre » che, come sappiamo, è basata sulla Aventador. Tracce di quest’ultima, però, sono molto difficili da trovare dal momento che la Centenario risulta essere sensibilmente diversa dal modello dal quale deriva, a cominciare dal look.

La sua inedita carrozzeria in fibra di carbonio lucida a vista ha un design del tutto nuovo, che esprime al meglio il DNA Lamborghini; l’aerodinamica è stata accuratamente studiata e beneficia di elementi come l’ampio diffusore posteriore e un nuovo spoiler elettronico che si solleva in coda per migliorare la stabilità alle alte velocità; per svolgere la sua funzione, questo elemento è in grado di estendersi fino a 150 mm e di raggiungere un’angolazione massima di 15 gradi.

Al carbonio lucido della parte superiore della Centenario sono messi in contrasto elementi realizzati nello stesso materiale ma con finitura opaca; è stato poi scelto il giallo per la realizzazione di alcuni dettagli come i profili inferiori della carrozzeria, la linea del tetto e la bordatura degli pneumatici.

Grazie all’ampia presenza della fibra di carbonio il peso della Lamborghini Centenario si ferma a 1.520 kg che, grazie ai 770 CV erogati dal V12 aspirato da 6.5 litri, permettono un rapporto peso potenza di 1.97 kg/CV. L’auto è dotata di trazione integrale e di cambio ISR a sette rapporti, che garantisce cambiate rapidissime nonostante la frizione singola.

Di serie sono presenti le sospensioni magnetoreologiche Lamborghini e il Lamborghini Dynamic Steering (LDS), quest’ultimo abbinato ad una novità assoluta: l’asse posteriore sterzante, che garantisce livelli di reattività estremi durante la guida. Grazie a questo sistema, alle basse velocità le gomme posteriori della Centenario ruotano nella direzione opposta rispetto all’angolo di sterzata per ridurre virtualmente il passo ed aumentare la maneggevolezza e l’agilità. Quando si forzano le andature, gli pneumatici posteriori ruotano invece come quelli anteriori al fine di conferire all’auto più stabilità e precisione nell’inserimento in curva.

Presente, come sulla Aventador, il selettore per le modalità Strada, Sport e Corsa, appositamente riviste per calzare a pennello con le nuove caratteristiche della Centenario.

A proposito di potenzialità, andiamo ad analizzare i numeri fondamentali del nuovo Toro: come già detto, il V12 aspirato da 6.5 litri eroga 770 CV ed ha una zona rossa innalzata da 8.350 ad 8.600 giri. Grazie al peso contenuto, questo propulsore riesce a lanciare la Centenario da 0 a 100 km/h in 2.8 secondi e da 0 a 300 km/h in 23.5 secondi; la corsa si ferma oltre i 350 km/h. Ovviamente anche la frenata (affidata ad un potente impianto carboceramico) ha numeri impressionanti, con un 100-0 km/h completato in 30 metri ed un 300-0 completato in 290 metri.

Salendo a bordo della Lamborghini Centenario, si viene accolti da un abitacolo lussuoso e sportivo allo stesso tempo, dove la fibra di carbonio e la pelle scamosciata dominano l’ambiente. I sedili sono sportivi a guscio e la zona guida ha numerosi dettagli (inserti del volante, paddles, cruscotto) realizzati in fibra di carbonio; non manca però la tecnologia, con un inedito display touchscreen da 10.1 pollici che proietta tutte le informazioni relative al navigatore satellitare, alla radio digitale e alla connessione ad internet; assicurata la compatibilità con il sistema Apple CarPlay.

Questo impianto multimediale include anche un sistema di telemetria che permette di registrare le velocità, i tempi, la forza G e quella laterale e permette anche di confrontarli con quelli registrati in altri momenti o da altri drivers. Due telecamere interne disponibili come optional consentono di registrare l’esperienza dei conducenti.

Tutto questo sta a significare che la Centenario non è nata come vettura da custodire gelosamente in un garage, ma è una vera sportiva che deve essere guidata: non a caso, infatti, è anche presente un alloggiamento per due caschi nel cofano anteriore.

Come avevamo già avuto modo di apprendere, saranno soltanto 40 gli esemplari prodotti della Lamborghini Centenario, dei quali 20 con tetto chiuso e 20 con tetto aperto. Tutti sono stati già venduti, nonostante il prezzo base di ognuno di essi sia di 1.75 milioni di euro tasse escluse. Prezzo destinato a salire se si opterà per le infinite possibilità di personalizzazione offerte da Lamborghini e dal suo reparto Ad Personam.

Tu as aimé cet article? Tu pourrais aussi aimer…

Ajoute un commentaire