web analytics
Listino:  
  • Cerca nel sito:

Ufficiale: Mercedes-AMG E 63 2017 

Le nuove Mercedes-AMG E 63 ed E 63 S berlina sono “le più potenti versioni della Classe E mai prodotte”. Ma oltre ai freddi numeri c’è ben altro

Il reparto AMG di Mercedes ha appena tolto i veli all’ultima generazione della E 63: l’auto è disponibile in 2 varianti, i cui nomi ufficiali completi sono E 63 4MATIC+ ed E 63 S 4MATIC+. Andremo ora a spiegarli nel dettaglio.

Ormai siamo abituati già da qualche tempo a vedere auto firmate AMG offerte in versione “standard” ed S, con differenze di potenza e dotazione tecnica a favore della seconda: l’ultima nata di Affalterbach non fa eccezione, infatti sulla E 63 abbiamo un V8 biturbo da 4 litri che sviluppa 571 CV e 750 Nm. L’unità passa a ben 612 CV e 850 Nm sulla E 63 S, ma in entrambi i casi è accoppiata alla nuova trasmissione AMG SPEEDSHIFT MCT a 9 marce e doppia frizione opportunamente programmata per assecondare le furiose prestazioni dell’auto.

L’accelerazione 0-100 è coperta rispettivamente in 3.5 e 3.4 secondi, mentre la velocità massima si attesta ai canonici 250 km/h limitati elettronicamente; se si opta per l’AMG Driver’s Package, poi, si ottengono alcuni benefici tra cui l’innalzamento del limite della top speed a 300 km/h.

Parlando invece di consumi ed emissioni, la nuova E 63 promette di essere più parca ed “ecologica” rispetto alla precedente generazione: in media, i consumi dichiarati sono pari a 8.9 l/100 km (9.2 l per la E 63 S) e le emissioni di CO2 si attestano rispettivamente a 203 e 209 g/km per le due versioni. Questo è possibile anche grazie al sistema di disattivazione dei cilindri, che ne spegne quattro (precisamente i numeri 2, 3, 5 ed 8) quando non è richiesta la massima potenza.

Vi starete chiedendo ora il perché del “+” che segue il nome della trazione integrale 4MATIC: ebbene, il sistema 4MATIC+ è un’altra delle grosse novità presenti sulla Mercedes-AMG E 63 ed è stato completamente progettato per questo modello. Offre la possibilità di variare completamente la distribuzione di coppia tra i due assi e questo ha permesso di introdurre una nuova impostazione per la modalità di guida Race, disponibile esclusivamente sulla E 63 S.

Stiamo parlando del Drift Mode che, quando attivo, inibisce completamente l’ESP ed attiva la trasmissione manuale. Inoltre, ripartisce tutti i 612 CV sulle sole ruote posteriori, permettendo al guidatore di effettuare partenze fumanti e spettacolari drift quando si cerca il massimo del divertimento in pista più che il tempo sul giro.

La modalità Race si aggiunge alle altre 4 impostazioni Comfort, Sport, Sport Plus e Individual, che sono presenti anche sulla E 63 “standard” assieme al sistema RACESTART per realizzare la partenza perfetta con il launch control.

Sia la E 63 che la E 63 S dispongono di sospensioni pneumatiche Air Body Control a tre camere e di differenziale autobloccante posteriore (meccanico sulla prima, elettronico sulla seconda); solo sulla più potente troviamo invece dei supporti motore dinamici e, su richiesta, è possibile ottenere un potentissimo impianto frenante con dischi carboceramici.

Mercedes è sempre all’avanguardia con le dotazioni tecnologiche delle sue vetture, e la E 63 non è certo da meno: di serie vengono offerti sofisticati sistemi come l’Intelligent Drive e il Drive Pilot e sarà possibile anche scaricare l’app AMG TRACK PACE (per ora solo su dispositivi iOS) per analizzare la telemetria delle proprie esperienze in pista grazie anche alla compatibilità completa con la GoPro.

Per quanto riguarda infine l’estetica, la nuova Mercedes-AMG E 63 riprende tutti gli stilemi introdotti con l’ultimo aggiornamento della berlina tedesca ed aggiunge le immancabili caratteristiche distintive del reparto sportivo, come paraurti anteriori con prese d’aria maggiorate, cerchi in lega specifici, assetto ribassato, quattro terminali di scarico e quant’altro.

A bordo, la sportività AMG dei rivestimenti in pelle Nappa nera e microfibra tecnica DINAMICA e delle finiture in alluminio e fibra di carbonio si fonde perfettamente con l’atmosfera futuristica conferita dai due enormi display digitali che occupano gran parte della plancia e da un design generale estremamente moderno ma mai pacchiano.

Per chi volesse ancora di più, Mercedes-AMG ha presentato anche la E 63 S “Edition 1″, contraddistinta da un allestimento specifico che include la verniciatura Night Black Magno, livrea sulla carrozzeria e cerchi in lega specifici da 20 pollici con finitura nera opaca. All’interno ci sono cuciture gialle in contrasto, volante sportivo AMG Performance rivestito in microfibra DINAMICA e tappetini personalizzati, oltre che finiture in fibra di carbonio.

Le nuove Mercedes-AMG E 63 4MATIC+ ed E 63 S 4MATIC+ saranno presentate al pubblico il prossimo 16 novembre al Salone di Los Angeles, ma sarà possibile ordinarle solo dal 16 gennaio; le consegne avranno il via da marzo 2017.



Aggiungi un commento